Come addestrare un cane?

Addestramento del cane

L’addestramento è la messa a punto di un dialogo che deve aver avuto inizio durante l’educazione del cane.

Da bambino mi appassionavano, anzi, mi appassionano ancora, le storie in cui un ragazzo e il suo fedele amico cane, cavallo, orso o drago che fosse, sviluppavano una relazione esclusiva. Per i più, quella relazione rimaneva incompresa, spesso anche ostacolata. Ma per i due, la comunicazione e la profonda condivisione non avevano limiti di specie o di lingua.

come addestrare un cane logo

Tentare di svelare il segreto del successo di quelle relazioni divenne in seguito, ed è tuttora, il mio più importante impegno quotidiano.

Conquisterei di certo i miei lettori più romantici dicendo che il segreto di quelle relazioni è l’amore. L’affermazione di per sé è vera ed io lo credo sinceramente, ma non intendo cavarmela così a buon mercato.

Con il termine addestramento intendiamo la perfetta intesa stabilitasi all’interno del binomio cane-padrone, la perfetta esecuzione da parte del cane di quanto richiesto dal suo conduttore.

Ma anche la libera iniziativa del cane, quando si rivela perfettamente adeguata al contesto e alle finalità del lavoro, è la conseguenza di un buon addestramento.

Il buon addestramento del cane è fatto, soprattutto, di piccoli, piccolissimi passi. Entusiasmo e pazienza devono essere ben equilibrati.

Quante volte riscontrando delle doti nei cani con cui ho avuto a che fare sono stato tentato a procedere velocemente. La fretta è un errore che rischia di danneggiare moltissimo la relazione con il cane e l’esito del lavoro che si vuole portare avanti.
Forse, ora, sto imparando ad assaporare il gusto dei momenti di educazione senza avere l’ansia per il risultato… e i risultati arrivano.

Come addestrare un cane?

Dobbiamo avere cura di mettere il cane nella condizione migliore per fare ciò che gli chiederemo. Dobbiamo inoltre accertarci che le sue condizioni psico-fisiche gli consentano di agire come desidereremmo. Stanchezza e confusione sono un pessimo presupposto al lavoro.

Dobbiamo fare in modo che le nostre richieste siano sempre chiarissime, proponendo al cane i termini verbali che ha già imparato a conoscere, o intervenendo in suo aiuto con movimenti del nostro corpo che portino il cane a eseguire correttamente le nostre indicazioni.

Un cane stanco e per di più lasciato solo a risolvere un problema per il quale non è ancora sufficientemente preparato commetterà errori che solo con molto lavoro e molta fatica potremo correggere.

Così, Amore, Pazienza e Rispetto sono realmente gli strumenti utili a svelare anche la giusta tecnica di addestramento del cane.

Ad un cane addestrato secondo queste modalità possiamo rivolgere la nostra fiducia. Lui sarà in grado di svolgere il suo lavoro tollerando la fatica e risolvendo anche le situazioni più impegnative senza perdere il controllo.

Ecco come addestrare un cane. Con questo orientamento propongo e svolgo i miei corsi di conoscenza ed educazione del cane.

 

come addestrare un cane a casa vaikuntha

Alessandro Coppola
Come addestrare un cane

 

 

articoli correlati:

 
come addestrare un cane durante i corsi di educazione del cane di casa vaikuntha
 
Vieni a leggere le informazioni riguardanti i miei corsi di educazione del cane

 

 

educazione-del-cane-e-addestramento-cani
 
Differenza tra educazione, ubbidienza e addestramento. Leggi l’articolo.

 

 

come addestrare un cane articoli
 

Oppure vieni a leggere altri miei articoli di approfondimento sull’educazione del cane.

 

 

DOG-TRAINING-TIPS
 

Se preferisci i video, vieni a vedere sul mio canale youtube il nuovo progetto “Dog training tips” e non dimenticarti di iscriverti.

 

Summary
Come addestrare un cane
Article Name
Come addestrare un cane
Description
Come il nostro cane percepisce il mondo intorno a sé? Quali punti di riferimento gli sono utili perché possa sentirsi sicuro? Qual è il modo giusto di fargli acquisire quelle abitudini e quei comportamenti adatti ad integrarsi
Author
Publisher Name
Alessandro Coppola Casa Vaikuntha
Publisher Logo

Enjoyed this post? Share it!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *