Cane di famiglia

Non possiamo affermare che: “il nostro cane è come uno di famiglia” solo perché condivide la casa con noi.
A volte anche un topolino può entrare nella nostra casa e rifugiarsi a mangiare e dormire, ma non per questo lo consideriamo un familiare.
Né possiamo trascurare l’educazione del nostro cane e dichiarare che siamo più propensi alla libertà. 
Non sviluppare con il nostro cane un dialogo, non fissare i principi della sua libertà è una scelta più vicina all’abbandono che non alla libertà.

Alessandro Coppola

cane di famiglia

 

 

Articoli correlati

 

Scarica gratuitamente il libro di Alessandro Coppola “Il cane sul filo del discorso

Leggi quali sono tutte le attività cinofile di Casa Vaikuntha, clicca qui

Guarda i 25 video tutorial di Alessandro Coppola realizzati in occasione dei 10 di Casa Vaikuntha e pubblicati sul nostro canale youtube, clicca qui

 
.
 

Enjoyed this post? Share it!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *