Cardatura della lana

passaggio cruciale: la cardatura della lana!

esempio di cardatura della lana

La lana pulita e asciugata ha ancora tutte le sue fibre aggrovigliate che formano dei boccoli. È necessario districarle e renderle parallele. Questo procedimento lo si ottiene con la pre-cardatura e cardatura della lana.

pre cardatura della lana

 

 

La pre-cardatura viene effettuata manualmente su ogni singolo boccolo di lana fino a renderlo un ciuffo morbido e vaporoso.

 

 

 

 

Dopodiché è possibile cardare la lana con delle spazzole apposite, i cardacci, ma per grandi quantitativi diventa un po’ troppo faticoso. Così abbiamo acquistato una cardatrice a tamburo per accelerare e alleggerire il lavoro pur mantenendolo artigianale.

Abbiamo inoltre mantenuto i colori naturali dei velli delle nostre pecore, che variano dal bianco al grigio o marrone, a volte uniti tra loro per ottenere nuovi toni.

 

cardatura della lana con i cardacci

cardatura della lana con cardacci

Ricopriamo uno dei due cardacci con un sottile strato di lana. Prendiamo dei ciuffetti di lana, precedentemente districati con le mani, e li posizioniamo sugli aghi di uno dei due cardacci, fino a ricoprirlo tutto e facendo attenzione a non uscire dai bordi. L’altro cardaccio deve rimanere vuoto.
A questo punto prendiamo il manico del cardaccio ricoperto di lana con la mano sinistra, (manico in alto e corpo del cardaccio in basso con gli aghi verso di te). Afferriamo il cardaccio vuoto con la mano destra (manico in basso e corpo in alto) e inziamo a “pettinare” delicatamente dall’alto verso il basso il cardaccio vuoto sul cardaccio pieno, con movimenti continui e in un’unica direzione fino a che tutta la lana viene trasferita dal primo al secondo cardaccio. È più difficile spiegarlo che farlo!
Durante questa operazione un po’ di pagliuzze di fieno e polvere ancora presenti nella lana cadono per terra sporcando il pavimento.
Procediamo più volte con questa operazione invertendo la posizione dei cardacci e osservando bene quello che accade alle fibre spazzolate. Quando sono disposte in linee parallele abbiamo finito! La lana è cardata.

 

cardatura della lana con cardatrice a tamburo

cardatrice a tamburo per cardatura della lana

Prendiamo i ciuffetti di lana, precedentemente districati con le mani, e li posizioniamo sulla tavoletta di legno alla base del rullo più piccolo e giriamo la manovella che aziona la cardatrice. In questo modo, dal rullo più piccolo la lana scorre e passa al rullo più grande.

Procediamo così fino a quando il rullo più grande è tutto ricoperto di lana, facendo attenzione che la lana non superi l’altezza degli aghi del rullo.

Con un ferro apposito (è possibile utilizzare anche un ferro per lavorare a maglia) dividiamo lo strato di lana e pian piano, con molta delicatezza, lo strappiamo dal rullo. Se necessario, è possibile ripetere l’operazione con il “foglio” di lana già cardata.

 
prima e dopo la cardatura della lana

 

video cardatura della lana con cardatrice a tamburo

 

Continua la lettura con gli ultimi due passaggi del progetto lana: dalla pecora al feltro:

 
dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Ho conosciuto il feltro da piccina, quando durante una vacanza con la nonna ho imparato da una maestra artigiana tedesca una delle
Continua a leggere…

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Impariamo a fare il feltro insieme? Ci incontriamo a Casa Vaikuntha con Teresa Buccheri per imparare a realizzare manufatti tridimensionali in feltro. Continua a leggere…

 

 

laboratorio lana di pecore felici e cardatura della lana di casa vaikuntha
 
Il nostro laboratorio lana

 

 

hai già letto la descrizione del progetto lana dalla pecora al feltro e gli articoli dei primi 5 passaggi?

 
dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro
 
Progetto lana: dalla pecora al feltro

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Può una pecora essere triste? Certo! E così, può anche essere felice e spaventata, e curiosa, e moltre altre cose. Continua a leggere…

 

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Diversamente dai loro discendenti mufloni, le pecore non perdono naturalmente il loro vello invernale.
Continua a leggere…

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Una volta tosate le pecore si deve procedere alla cernita della lana.
Si seleziona vello per vello.
Continua a leggere…

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Una volta la lana veniva lavata al fiume, la si metteva in sacchi di juta tenuti fermi dai sassi
Continua a leggere…

 

 

dalla pecora al feltro pecore felici tosatura della lana cernita dei velli lavaggio della lana asciugatura della lana cardatura della lana feltro impariamo a fare il feltro

Dopo 3 giorni, andiamo alla fontana a ritirare il sacco di lana lavato, lo togliamo dal catino e lo appoggiamo sulla pietra del lavatoio
Continua a leggere…

.
 
.
 

Summary
Cardatura della lana
Article Name
Cardatura della lana
Description
La lana pulita e asciugata ha ancora tutte le sue fibre aggrovigliate che formano dei boccoli. È necessario districare e rendere parallele le fibre. Questo procedimento lo si ottiene con la cardatura della lana. È possibile cardare la lana con delle spazzole apposite, i cardacci, ma per grandi quantitativi diventa un po’ troppo faticoso. Fortunatamente ci è venuta in aiuto Barbara che è stata così gentile da prestarci la sua cardatrice a tamburo.
Author
Publisher Name
Alessandro Coppola Casa Vaikuntha
Publisher Logo

Enjoyed this post? Share it!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *