Un metodo educativo come linguaggio comune tra uomo e cane

Il valore dell’ educazione

educazione cinofila

Scegliere di avere un cane è spalancare le porte a una grandiosa opportunità.

Iniziare consapevolmente un cammino di conoscenza ed educazione del cane è il primo passo nel dimostrare di aver riconosciuto e accolto questa opportunità.

Attraverso l’educazione, che apparentemente stiamo impartendo al cane, rieduchiamo noi stessi.

Le pratiche pedagogiche che mettiamo in atto, possono svelare difetti della nostra personalità che non avevamo considerato. E che possiamo correggere.

I principi fondamentali che reggono le relazioni sono assoluti. E validi per tutti. Quindi anche tra uomo e cane.

Responsabilità e affidabilità

Stimolando l’attenzione del cane e sviluppando il suo senso di responsabilità, inevitabilmente esercitiamo anche su di noi queste due virtù del carattere. Con il conseguente risultato di rendere il cane un animale fedele e contemporaneamente noi delle persone affidabili.

Essere riconosciuti come persone affidabili è il più grande vantaggio in qualsiasi tipo di relazione. Lo è fra amanti, fra amici e nei rapporti di lavoro.

In una società dove sempre più prevalgono l’individualismo e la gratificazione personale, riscoprire i valori di responsabilità e affidabilità e imparare a spenderli nelle relazioni, può immediatamente, come primo effetto, risvegliare nel nostro prossimo altre virtù, quali l’onestà e l’altruismo.

Educazione cinofila

L’onda benefica derivante dal prendersi pienamente carico dei propri comportamenti, e quindi della propria educazione, può avere un eco inimmaginabile. E migliorare considerevolmente la qualità della nostra vita.

Questa riflessione non nasce dallo sterile piacere di esporre una filosofia teorica bensì da 20 anni di impegno nel costruire e rafforzare binomi cane-padrone attraverso un percorso non basato sul rinforzo del condizionamento, bensì sulla scoperta libera e responsabile di poter essere non solo utili, ma benefici l’uno all’altro.

Tappa indispensabile allo svolgimento del metodo di educazione cinofila è rappresentata da un contatto intimo e pratico: lo sviluppo della sensibilità di ascolto del cane.

 

articoli correlati

 
educazione cinofila come sviluppare la sensibilità di ascolto del cane
 
Educazione del cane: il metodo analitico

 

 

educazione cinofila come sviluppare la sensibilità di ascolto del cane educazione cinofila
 
Come sviluppare la sensibilità di ascolto?

 

 

educazione cinofila
 
Percorso di educazione del cane e sviluppo delle qualità

 

 

corsi di educazione cinofila
 
Corsi individuali di educazione del cane

 

 

educazione cinofila
 

Partecipa al mio stage del week-end Diventa il migliore amico del tuo migliore amico

 

 

educazione cinofila durante i dog trekking didattici di casavaikuntha
 
Oppure partecipa ai dog trekking didattici di un giorno

 

 

articoli educazione cinofila
 
Articoli di approfondimento sull’educazione del cane

 

 

video tutorial di educazione cinofila
 
Video tutorial di educazione del cane

 

 

educazione cinofila
 
Informazioni sulle mie competenze e la mia persona

 

 

Summary
Il valore dell'educazione
Article Name
Il valore dell'educazione
Description
Attraverso l’educazione, che apparentemente stiamo impartendo al cane, rieduchiamo noi stessi.
Author
Publisher Name
Alessandro Coppola Casa Vaikuntha
Publisher Logo

2 thoughts on “Un metodo educativo come linguaggio comune tra uomo e cane

  1. Ciao, di recente ho adottato un golden retriever femmina adulta ( 5 anni) .
    Ha vissuto sempre in allevamento dentro un box insieme alle mamme di golden e alcuni cuccioli. usciva solo una volta per fare pipi e non faceva nessun tipo di attività. Appena è arrivata a casa gli ho fatto fare un bagno perche li in allevamento non la tenevano benissimo (forse ho sbagliato dovevo aspettare un po, ma emanava davvero un cattivissimo odore), sta di fatto che Noemi (questo è il suo nome) in casa sembra sempre spaventata , rimane nella zona dove ce la sua cuccia e il tappeto (zona rettangolare con il divano che funge da pseudoparete e la parete per gli altri lati) forse ha scambiato questa zona per il box che aveva in allevamento. mi potresti aiutare ? che attività potrei fargli fare ? grazie mille per l’aiuto.

    • Ciao Gianluca,
      La vita di Noemi è cambiata da un giorno all’altro.
      È normale che si mostri spiazzata.
      Fingi di non dare peso a questo suo comportamento e quando ti sposti per la casa chiamala, senza troppa insistenza, quasi come se non ti importasse davvero che lei venga.
      Sii dolce ma senza esagerare.
      Non andare a farle troppi complimenti nella sua “tana”.
      Se quello diventa il posto dove lei riesce ad attrarti e ricevere protezione, non ne viene più fuori.
      Se ti occupi della sua paura rischi di alimentarla.
      Proteggila dai pericoli veri, non dai suoi fantasmi.
      La sua attività sarà essere il tuo cane, partecipare alla tua vita.
      Se vorrai approfondire questo argomento ti invito a chiamarmi al 3336907064 oppure 0131780345
      A presto,
      Ale

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *