Il cane esperienziale

Il cane esperienziale di Alessandro Coppola

Anche un’esperienza comune come quella di avere un cane rischia di evaporare se non sappiamo come renderla indelebile nella nostra mente, se la priviamo del suo senso.

La relazione con il cane permette di sperimentare una connessione rara e profonda.

Il cane si connette a noi attraverso una rete di sensi alternativa e complementare alla nostra.

Non solo il modo di percepire sensorialmente la relazione è fattore di unicità, ma anche quello di intenderla.

C’è, da parte del cane, un urlo disperato, un invito alla condivisione, una richiesta di appartenenza.

Cogliere questo invito, reciprocare la sua urgenza, imparare a svolgere il nostro ruolo all’interno del binomio rappresenta un’esperienza che potrebbe cambiare il nostro approccio alla vita.

Tutti siamo suscettibili alle emozioni e all’emotività.

Sistematizzare questi stati d’animo sviluppandone profonda consapevolezza è un agire che, in altri contesti, verrebbe definito “yoga”.

Alessandro Coppola
Il cane esperienziale

il cane esperienziale

 

articoli correlati

 

Chi è Alessandro Coppola?

Scarica gratuitamente il libro di Alessandro Coppola “Il cane sul filo del discorso – un percorso di conoscenza ed educazione del cane fra ragione e sentimento”

Corsi e lezioni di educazione del cane

Il cane e il condizionamento

Le attività di Casa Vaikuntha

Guarda i 25 video tutorial sull’educazione del cane disponibili sul nostro canale youtube, clicca qui

 
.
 

Summary
Il cane esperienziale
Article Name
Il cane esperienziale
Description
Anche un'esperienza comune come quella di avere un cane rischia di evaporare se non sappiamo come renderla indelebile nella nostra mente, se la priviamo del suo senso. La relazione con il cane permette di sperimentare una connessione rara e profonda. Il cane si connette a noi attraverso una rete di sensi alternativa e complementare alla nostra. Non solo il modo di percepire sensorialmente la relazione è fattore di unicità ma, anche quello di intenderla. C'è, da parte del cane, un urlo disperato, un invito alla condivisione, una richiesta di appartenenza. Cogliere questo invito, reciprocare la sua urgenza, imparare a svolgere il nostro ruolo all'interno del binomio rappresenta un esperienza che potrebbe cambiare il nostro approcio alla vita. Tutti siamo suscettibili alle emozioni e all'emotivita'. Sistematizzare questi stati d'animo sviluppandone profonda consapevolezza è un agire che, in altri contesti, verrebbe definito "yoga".
Author
Publisher Name
Casa Vaikuntha Psicologia ed Etologia del Cane
Publisher Logo

Enjoyed this post? Share it!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *