La parte pratica del lavoro

La parte pratica del lavoro nel percorso di educazione del cane

Durante il percorso di educazione del cane dovremmo rivolgere al cane contenuti della nostra personalità al fine di realizzare l’auspicioso adagio popolare “tale cane tale padrone“.

La parte pratica del lavoro consiste nello scegliere ed eseguire con puntualità i movimenti e le posizioni che esprimono, con chiarezza, chi siamo e cosa vorremmo.

la parte pratica di lavoro nel percorso di educazione del cane

È da considerarsi indispensabile la conoscenza dei canali attraverso cui il cane ci percepisce. Quindi sapere che i suoi occhi, il suo olfatto, il suo ascolto verranno raggiunti da stimoli e segnali che già produciamo naturalmente. Senza bisogno di ulteriori e, spesso ingannevoli, supporti.

La natura del cane è caratterizzata da una formidabile determinazione che lo rende un affidabile compagno e ausiliario. Questa caratteristica è causata dalla sua tendenza all’attivazione di una sola pista mentale alla volta.

Così, compiere un esercizio e poi concluderlo con una ricompensa che attiva ed eccita istinto di mantenimento e predazione avrà l’effetto di desensibilizzare, noi e il nostro cane, verso i contenuti più nobili della relazione a favore di una performance frutto di condizionamento e non affidabile in quanto vuota di personalità, emotività, senso.

il primo approccio

Il primo approccio con il cane e il percorso di educazione di base dovrebbe rappresentare un’opportunità per conoscere il nostro cane e presentarci a lui con sincerità.

Le difficoltà che si potranno riscontrare in corso d’opera rappresenteranno occasioni per correggere tratti della nostra personalità che scopriremo essere meno adatti allo sviluppo di sane relazioni e altri che impareremo a valorizzare ulteriormente.

Inoltre, la conoscenza profonda che potremo acquisire riguardo al nostro cane, se sapremo rinunciare alla tentazione di irretirlo in un condizionamento, rappresenterà un investimento che avrà modo di essere apprezzato fornendoci chiavi di lettura dei suoi comportamenti e alternative di risposte ricche di sfumature.

Queste rare e coraggiose scelte renderanno l’esperienza di vita con un cane un evento unico, profondamente appagante ed evolutivo.

Alessandro Coppola

la parte pratica di lavoro Maurizio e Artù

articoli correlati:

 
corsi di educazione del cane individuali
 
Lezioni e corsi individuali di Alessandro Coppola

 

 

educatore cinofilo alessandro coppola casa vaikuntha
 
Chi è Alessandro Coppola

 

 

predisporsi alla relazione fra uomo e cane
 
Leggi anche l’articolo “Predisporsi alla relazione fra uomo e cane

 

 

libro in regalo sull'educazione del cane
 

Scarica gratuitamente il libro di Alessandro Coppola “Il cane sul filo del discorso. Un percorso di conoscenza ed educazione del cane fra ragione e sentimento”

 

 

10 anni di casa vaikuntha
 
Hai letto i 25 tutorial sull’educazione del cane? clicca qui

 

 

10 anni di casa vaikuntha su youtube
 
25 video tutorial sull’educazione del cane disponibili sul nostro canale youtube, clicca qui

 
.
 

Summary
La parte pratica del lavoro nel percorso di educazione del cane
Article Name
La parte pratica del lavoro nel percorso di educazione del cane
Description
La parte pratica del lavoro consiste nello scegliere ed eseguire con puntualità i movimenti e le posizioni che esprimono, con chiarezza, chi siamo e cosa vorremmo.
Author
Publisher Name
Alessandro Coppola Casa Vaikuntha
Publisher Logo

Enjoyed this post? Share it!

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *